Archive for the ‘Candy Flip’ Category

h1

12) Strawberry Fields Forever (The Beatles) by Candy Flip

25 settembre 2012

Beatles o Rolling Stones? Non è mai stata domanda da poco, soprattutto dopo che i dualismi nel pop avevano cominciato a diventare una consuetudine, sciocca gara tra ancor più sciocchi partecipanti, in una discesa libera di qualità. Voglio dire, se ero costretto a scegliere tra Duran Duran e Spandau Ballet, o – Dio me ne scampi! – tra Backstreet Boys e Take That, perché non potevo tenermi sia Lennon che Jagger risolvendo così la questione una volta per tutte? Perché si doveva decidere, stabilire ed eleggere? Perché questa costrizione che ci pareva imposta e invece – sotto sotto – subivamo più che volentieri dacchè consci d’essere nati già schierati?

Il cuore lo diceva, lo stesso cuore che ragiona come il cappello pazzo di Harry Potter, e che da subito ti fa capire qual è il posto nel quale ti sentirai più a tuo agio, sbagliando raramente. Ma sbagliando. Con me sbagliò; o meglio azzeccò a metà.

Sin da quando ebbi il lume della ragione trovai molto più interessanti e movimentati gli Stones, forse per questioni caratteriali, forse per impeto o forse solo per stupida simpatia. Non avrei mai cambiato la coppia Jagger/Richards per quella formata da Lennon e McCartney. E se oggi sono ragionevolmente convinto di poterla vedere al contrario dovrei ringraziare Yoko Ono. O forse soltanto la vigliaccheria dei Beatles, che non combattè mai contro le avversità cedendo al primo ostacolo che si trovò davanti e dimostrando scarsezza di attributi epocale.

Read the rest of this entry ?

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: